TERRORISMO: UN “LUPO SOLITARIO” PRONTO A COLPIRE

0 , 0

Il “lupo solitario” è presente, è tra noi, ci segue, studia i nostri movimenti, le nostre abitudini. Sembra uno qualunque, insospettabile e invece no perché è un abile e potenziale killer seriale, “a sangue freddo”, un professionista del crimine a piede libero, un uomo perfettamente addestrato a colpire e uccidere in ogni momento persone inermi. Ma chi è costui? È un ruminatore ossessivo di rabbia che freme, non vede l’ora, eccitato com’è dall’idea di urlare al mondo intero il suo odio, il suo disprezzo. La sua mente è in assetto di guerra, lui è lucido, determinato e motivato a portare a ...

RADICALIZZARSI, SEDOTTI DALL’IDEA DI MORIRE

Canti, immagini, grida di battaglia, bandiere al vento, parole ad effetto. La propaganda per il reclutamento, per il proselitismo dei terroristi funziona. E poi la svolta finale, la radicalizzazione, quella violenta. Una voce che parte da dentro, irresistibile, un richiamo definitivo e potente spesso senza ritorno, che cambia e stravolge il cervello azzerando la sua componente più razionale e ogni codice di umanità e pietà, per riportarlo, spingerlo ad un assetto più primitivo, primordiale. C’è qualcosa di ipnotico, seducente nel percorso di radicalizzazione, rapido o progressivo che sia, che si diffonde e avanza, che ancora oggi ci sorprende e ci sfugge. Stiamo assistendo, ...

Una “Task Force” di neuroscienziati per combattere il terrorismo

0 , 0

Questa proprio non ci voleva, chissà quante volte dentro di noi lo abbiamo pensato. Capiamoci bene, qui non è madre natura a scagliarsi contro di noi: un terremoto, un ciclone o una gigantesca onda anomala che avanza per cancellare ogni cosa. È invece qualcosa di molto più minaccioso e inquietante con cui, nostro malgrado, misurarsi senza perdere tempo. Quello che ci troviamo di fronte è una “calamità umana”, la peggiore, una energia distruttrice di un fenomeno promosso da uomini feroci che agiscono stravolgendo standards e indici di civiltà ormai acquisiti. Chiamarlo solo terrorismo è, a mio avviso, riduttivo e un errore, ...